Anello di fidanzamento_main
Matrimonio senza stress

10 consigli sull’anello di fidanzamento che solo una donna può darvi

Ci siamo, il momento é arrivato. Siete finalmente pronti ad impegnarvi, facendo le cose per bene con ginocchio, brillocco e tutti gli annessi e connessi.
E fatemi indovinare: avete a malapena iniziato a pensarci che già il primo step vi ha mandati nel panico.

L’anello di fidanzamento.

Ecco si perché l’anello di fidanzamento non solo é forse il regalo più costoso che le avete fatto (o che mai le farete…), ma é anche quello più esposto.
Giusto un dato per mettervi un po’ di pressione: sapevate che una donna, nella vita, guarda il suo anello di fidanzamento più di 1 Milione di volte?
E di questo milione, circa la metá sarà per mostrarlo orgogliosa a qualcuno.

Niente panico.

Potrei parlarvene per ore e raccontarvi tutti i segreti dai carati, alle grammature, dal taglio alla montatura.
Ma so che la vostra soglia di attenzione é probabilmente già calata alla seconda riga, quindi andiamo dritti al punto.

 

10 consigli sull’anello di fidanzamento che solo una donna può darvi

 

1. Imparate ad ascoltare

Se solo accendeste le orecchie quando andate per negozi, sono certa che avreste già un’idea precisa del tipo di anello di fidanzamento che la vostra metá desidera. Quel suono fastidioso misto a gridolini di gioia e “ooooooo” di stupore che sentite tutte le volte che vi fermate davanti ad una gioielleria é probabilmente lei che vi dice per filo e per segno che si quell’anello li le piace e quello no, e l’oro giallo sta proprio male sulla sua carnagione ecc.

 

2. Cercate i segni

Noi donne sappiamo con chi abbiamo a che fare (se avessimo voluto il tipo romantico che ti sorprende sempre non staremmo certo con voi no?).
Perciò con ogni probabilità, ci sono informazioni su qual’é il tipo di anello di fidanzamento che le piace disseminate per tutta la casa.
Basterebbe guardare meglio.
Quella rivista in bagno piena di orecchie sulle pagine degli anelli, per esempio. O lasciate direttamente aperte sulle immagini… ho sentito di ragazze che si sono ridotte a incollare ritagli di giornale al controller della play/xbox nella speranza di avere la vostra attenzione!

 

3. Indagate

Se non avete trovato eloquenti indizi cartacei sparsi per casa, é il momento signori miei di passare alle maniere forti.
Dovete trovare il suo profilo Pinterest.
Come Pin-che? Pinterest.
Il social dove le donne raccolgono immagini e le “pinnano” su mood-board tematiche immaginarie.
E ogni donna ha almeno una board sul matrimonio, dove raccoglie foto di abiti, fiori e soprattutto ANELLI. Se trovate quella board, avete in mano la risposta.
Ma vi avviso, questo metodo é un po’ estremo.
Ci sono cose sulle Pintrerest Board di una donna che voi uomini non potete nemmeno immaginare.

 

4. Chiedete alle SUE amiche

Se non ve la sentite di esplorare il perverso mondo che si cela dietro il profilo pinterest della vostra dolce metá, il modo migliore per avere informazioni precise é CHIEDERE ALLE AMICHE di lei. Perché loro SANNO.
E non perché sono amiche e quindi ovviamente conoscono i suoi gusti meglio di voi in fatto di gioielli: loro sanno perché lei gli ha sicuramente inviato istruzioni dettagliate dell’anello di fidanzamento, correlate di foto. TRUESTORY!

 

ring_second
credits: americasgoldndiamond.com

 

5. Non chiedete ai VOSTRI amici né a vostra madre

I primi sono uomini, vi prenderanno per i fondelli dandovi degli epiteti non proprio gentili.
Oppure vi confonderanno raccontandovi di tal X che ha comprato uno swarovsky, che tanto mica si vede la differenza.
Certo. come no.
La seconda con tutta probabilità ci odia, o non ci ritiene all’altezza di un gioiello del genere (parlo di voi ovviamente).

 

6. Scoprite la taglia

Ci sono diversi modi per essere certi della taglia del vostro anello di fidanzamento: chiederla sempre alle suddette AMICHECHESANNO, oppure scoprirla. E il modo migliore per scoprirla é quello di misurare o far misurare un annello che lei già usa.
Dico usa, perché il fatto che lo possieda non é sinonimo del fatto che le entri. Accertatevene.

 

7. Imparate le 4c

Più é costoso meglio é? SBAGLIATO.
Per acquistare un anello di fidanzamento con diamante “LIKE A PRO”, dovete conoscere le 4C: “cut”, “carat”, “clarity” and “color” (Taglio, peso in Carati, Purezza e Colore).
Mettiamola cosi: acquistare dei diamanti senza conoscere le 4C é come acquistate un’auto senza saperne le caratteristiche, e poi scoprire che il motore é una chiavica, gli interni sono scomodi e che i ricambi vi costeranno una fortuna.
Ma ricordatevi, non esistono solo i diamanti. Potreste prendere 2 piccioni con una fava optando per un anello di fidanzamento con una pietra diversa, meno cara e più originale.

 

8. Stabilite un budget

Considerando che il 99,9% di voi non é mai entrato in gioielleria prima, fate un giro di prova per farvi un idea dei prezzi e poi settate un budget.
Non sentitevi in imbarazzo, date al commesso il range di prezzo entro cui volete stare per il vostro anello di fidanzamento in modo da restringere il campo e sveltire la cosa.

 

9. Non fatevi fregare

Lo stesso identico anello di fidanzamento, acquistato in posti diversi può variare il suo prezzo anche del doppio.
Non fermatevi alla prima gioielleria solo per togliervi il pensiero: allo stesso prezzo da qualche altra parte potreste ottenere qualcosa di meglio.

 

10. La proposta é importante quanto l’anello di fidanzamento

So che a questo punto sarete esausti. Avete passato settimane a girare per gioiellerie e ora che finalmente lo avete trovato, non vedete l’ora di darglielo.
Ma non é ancora finita. Non rovinate tutto buttando li un “ti ho preso l’anello” mentre fate colazione.
Fate un ultimo sforzo. Dopo tutto capita 1 volta nella vita, no?

 

 

Main img credit: jewelrywise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.