Essere mamma

Disegnare senza sporcare | Aqua Doodle, il “pennarello” per i più piccoli

Io ho sempre amato disegnare.
Da piccola era la mia attività preferita, ci passavo davvero le giornata.
Ricordo che avevo un’enorme risma di fogli usati, che mio zio aveva portato a casa dall’ufficio, di quelli per la stampante ad aghi.
E poi tante agende bancarie piene di disegni, colori, pensieri.

 

Per questo non appena V ha raggiunto i 12 mesi, le ho regalato i pastelli a cera.

 

Una delusione.
Dopo aver tentato di mangiarne 2, averne rotti altrettanti e aver infine deciso che il muro era decisamente più divertente per disegnare, li ho fatti sparire.

 

Pazienza, sarà troppo presto, mi sono detta.

 

Quando ormai mi ero rassegnata al fatto che è impossibile per i più piccoli disegnare senza sporcare, dietro consiglio di un’amica maestra dell’infanzia, ho deciso di provare l’Aqua Doodle.

 

Cos’è l’Aqua Doodle?

Si tratta sostanzialmente di un tappeto – disponibile in varie dimensioni – composto da 2 strati:
uno inferiore colorato, e l’altro bianco che, bagnato con l’apposito pennarello ad acqua, diventa trasparente rivelando lo strato sottostante.
L’effetto è quello di un pennarello azzurro su un foglio bianco, anche se di fatto il pennarello non scrive, quindi si può usare in tranquillità senza sporcare o sporcarsi.

 

Aqua Doodle nel dettaglio

La scatola contiene un tappetino, e un pennarello senza tappo da riempire con acqua.
Il pennarello può essere acquistato anche separatamente, per averne più di uno o sostituirlo in caso si danneggi o smarrisca.
È disponibile in 3 diverse dimensioni.
Standard, con un tappeto grande circa 50 cm.
XXL, con un tappeto più grande, ideale da appendere o usare in gruppo a terra.
Travel, a forma di comoda valigetta richiudibile, perfetto per essere riposto in modo ordinato o usato in viaggio.

 

disegnare-senza-sporcare-aquadoodle

 

Aqua Doodle | i pro

  • si può disegnare infinite volte, basta aspettare che si asciughi così da far svanire il disegno
  • sicuro anche per bambini molto piccoli, nell’eventualità che lo mettano in bocca, perché il pennarello ha la punta in feltro ed è caricato ad acqua
  • permette di disegnare senza sporcare/sporcarsi, sempre perché caricato ad acqua

 

Aqua Doodle | i contro

  • la penna va caricata ogni volta prima di usarla e per evitare possibili muffe sarebbe meglio svuotarla prima di riporla
  • la superficie del tappeto non è lavabile in modo aggressivo
  • il tappeto formato grande tende a stropicciarsi
  • se la superficie si unge non funziona più bene, il disegno appare in ritardo oppure non appare proprio
  • un po’ caro per quello che fa

 

Aqua Doodle la mia esperienza

Essendo molto facile da usare – penna leggera, scrive anche con scarsa pressione, si può usare in autonomia anche senza stretta supervisione – è stato immediatamente apprezzato.

 

Purtroppo la penna non essendo in alcun modo fissata al supporto, si smarrisce facilmente (noi ci stiamo molto attenti).

 

I bambini tendono a succhiare l’acqua dalla punta del pennarello… Non è pericoloso, ma fa un po’ schifo :/

 

Altro consiglio è quello di comportarsi con il bambino come se il pennarello fosse un “pennarello tradizionale” perché altrimenti potrebbe non essere facile comprendere la differenza, e a farne le spese potrebbe essere il divano!

 

Purtroppo il nostro Aqua Doodle ha smesso di funzionare a causa di un incidente con delle manine unte di olio.
Ma finché è durato è stato in assoluto il gioco preferito di V!.

 

Il Verdetto

Straconsiglio più per i piccolissimi che per i bimbi più grandicelli, specialmente in versione travel, per riempire noiose attese. Forza mamme: disegnare senza sporcare si può!
Aqua Doodle

No Comments

    Leave a reply