Decorare casa

Washi Tape | come personalizzare una parete

Tempo fa avevo acquistato in saldo diversi rotoli di washi tape di colori e pattern diversi; li tenevo tutti belli ordinati nel cassetto, nell’attesa di trovare un modo per sfruttarli al meglio.

Poi, l’altro giorno, ecco che finalmente quest’occasione è arrivata: abbiamo un nuovo ufficio!

Nei giorni precedenti, io e J. abbiamo spulciato la rete e collezionato qualche idea sfiziosa e d’effetto per decorare la stanza a basso costo, e all’inizio eravamo orientate verso i wall decals. Belli, facili da applicare e soprattutto rimovibili, requisito indispensabile nel nostro caso.
Ma poi, prezzi alla mano, abbiamo desistito.

Come fare quindi?
 Ci siamo arrovellate per trovare una soluzione e alla fine ci siamo accorte che quello di cui avevamo bisogno era già sotto i nostri occhi: WASHI TAPE!

washi-tape_1

Ecco i miei rotoli di washi tape

 

Il Washi Tape é un nastro adesivo colorato di derivazione giapponese: c’é di tutti i colori, il costo é contenuto e si attacca e stacca senza lasciare tracce.
 Perfetto per lo scopo dunque!
Ed ecco quindi…

 

Washi Tape | Come decorare una parete con pochi euro

 

OCCORRENTE:

un panno leggermente umido, un metro a nastro, una matita, whashi tape (per una parete completa da 2×3 m abbiamo usato 4 rotoli da 5m), forbici e un asciugacapelli (optional).

 

  • Prima di tutto abbiamo preparato la superficie passando sul muro un panno leggermente umido per rimuovere la polvere.
  • Con il metro a nastro abbiamo misurato la parete decidendo a che distanza posizionare le crocette di washi tape; quindi abbiamo tracciato delle linee sottilissime a matita per farci da guida.
  • Abbiamo tagliato il washi tape a strisce da 5 cm e abbiamo formato le crocette.
washi-tape_2

Crocetta create con 2 strisce di washi tape

 

  • Quindi  abbiamo posizionato le crocette di washi tape seguendo le linee guida, pressandole con una carta di credito in modo da farle aderire meglio alla superficie irregolare.

 

washi-tape_3

Pressare la crocetta di washi tape con una carta di credito

 

 

  • Infine, abbiamo passato il getto di aria calda dell’asciugacapelli su ciascuna crocetta, per assicurare al washi tape una maggiore tenuta (diciamo che questo step non é indispensabile ma consigliato, specie se avete una superficie molto irregolare come la nostra)

 

washi-tape_4

Parete washi tape: uno scatto dal work in progress

 

 

Ed ecco fatto!
Una decorazione originale, facilissima e soprattutto a prova di budget!

 

 

Cosa ne pensate?
Conoscevate già il washi tape? Avete qualche altra idea su come usarlo?

Fatemelo sapere qui sotto nei commenti!
Intanto vi lascio con l’immagine del risultato finale e un link a dove trovare un set ad un prezzo conveniente!

washi-tape_5

 

1 Comment
  1. […] i miei precedenti post (…e se invece non lo avete notato andate a leggervelo qui), nell’ultimo periodo sono alla ricerca di sfiziose soluzioni per decorare il nostro ufficio […]

Leave a reply